Teatr’Arteria, le lien Vienna – Roma

14 10 2009

Sueña Chisciana


edificio scenico per la tragedia felice

in quattro atti tre intermezzi ed epilogo

en lien

con The Death of the Audience a Vienna

La scrittura ha cessato di essere la prosa del mondo; le somiglianze e i segni hanno sciolto la loro antica intesa; le similitudini deludono, inclinano alla visione e al delirio; le cose restano ostinatamente nelle loro ironica identità: sono soltanto quello che sono; le parole vagano all’avventura, prive di contenuto, prive di somiglianza che le riempia: non contrassegnano più le cose; dormono tra le pagine dei libri in mezzo alla polvere.

La scrittura e le cose non si somigliano.

Tra esse, don Chisciotte vaga all’avventura.

Michel Foucault


esterno

porta/teatro Teatr’Arteria Project Beckett, Kounellis, Quartucci, Tatò

porta/teatro P.L.A.T.E.A. di Giulio Paolini e Carlo Quartucci

porta/teatro di Carla Accardi, Lawrence Weiner, Per Kirkeby, Gregorio Botta, Mimmo Paladino, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Daniel Buren

interno primo piano

coltelleria di Jannis Kounellis

interno secondo piano

cerchio di sedie con telo nero e fogli di piombo, e blocco di ferro con sedia per cariatide di Jannis Kounellis, Carla Tatò è cariatide, schegge di drammaturgia da J.L.Borges, S.Beckett, C.Marlowe, H.Christiansen, E.Karaindrou, B.Brecht, K.Weill, W.S.Burroghs, T.Waits, e musicisti viennesi

esterno, interno primo e secondo piano

composizione audiodrammaturgica da Rosenfest, Erste liebe, Tamerlano il Grande, Boccascena, Improvviso 09, What Keeps Mankind Alive, Nacht Themyschiyra, musica viennese, Sueña Alonso Quijano

esterno, interno primo e secondo piano

regia di Carlo Quartucci

Verso l’edifico scenico della tragedia felice/atelier aubade per l’edificio scenico/corpo di attore/Pentesilea/cariatide/attrice in uno spazio all’alba/in cariatide/ nello spazio irrompono continuamente a squarci frammenti, pezzi, quadri, disegni, affreschi drammaturgici/Kounellis/Buren/Paolini/ComedieItalienne/I giganti della montagna/Pirandello/ Paladino / Brecht / Beckett e Protagonista/May/Tamerlano/Marlowe/Muller/Borges /Pezzi, frammenti/disegni/Opere/ intanto Achille rifiuta di tornare nel campo dei greci “lei mi manda a dire, con mormorio di morte, ciò che vuole”/voci spezzate, dialoganti con il corpo-attore in cariatide/in edifico scenico/l’attrice con il cappello blu/un acrobata/un danzatore/un violinista/porte-teatro/porte disegnate/porte a portar via cm 50×60/lo spettatore agisce nello spazio/ogni spazio bianco sia margine di desideri, passione da alimentare, scene di conversazione/spettatore/attore/P.L.A.T.E.A./uno spettatore assiste all’azione/una donna minaccia di afflosciarsi/teste di statua/RAM radioartemobile esibisce live l’edificio scenico e Teatr’Arteria project mette in scena la radio live.radioartemobile.it, un doppio sogno all’ombra dell’hidalgo di Cervantes/desideri/il desiderio di prolungarsi in eterno, come in una luce al tramonto da sospendersi in quel non essere più giorno e non ancora notte/Atelier e su tutto splende la luna…


Carlo Quartucci

Luglio/Settembre 2009

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: